fbpx
The Fashion Cherry Diary
Stai leggendo

Mughy: la mia recensione delle loro borse

0
Come indossare..., In primo piano, Shopping on line

Mughy: la mia recensione delle loro borse

Recensione borse Mughy for You - The Fashion Cherry Diary - borsa rossa pochette personalizzata

Mughy è un brand di borse ed accessori personalizzati che ho scoperto durante i primi mesi del 2020. Attirata dal loro Made in Italy e dallo stile delle loro borse, ma non solo da quello, alla fine, ho acquistato. Oggi vi racconto la mia recensione delle borse di “Mughy for you”.

Come ho conosciuto Mughy

Durante il primo lockdown in Lombardia, chiusa in casa in provincia di Brescia, ho passato moltissimo tempo sui social network. In particolare, come sapete, adoro Instagram e mi piaceva seguire le dirette e le stories di Silvia Berri, giornalista e super trend setter milanese, che ho scoperto in quel periodo e che ho continuato a seguire anche dopo.

Grazie a lei, sono entrata in contatto con le borse di Mughy. Silvia aveva portato ad una cena, come regalo per un’amica, una delle pochette personalizzate realizzate dal brand. L’ho trovata un’idea carinissima e anche le borse mi piacevano molto.

Quelle pochette parlavano di stile sopra le mode, di dettagli curati, di passione per il proprio lavoro. Così ho iniziato a seguire l’account Instagram @mughy.for.you e a scoprire il mondo della Sig.ra Mughetta, la creatrice del brand, e di Francesca e Alessandra, le figlie di Mughetta, che con lei condividono quest’avventura imprenditoriale fatta di bellezza, attenzione ai dettagli, tradizione e stile.

Le borse di Mughetta

Giorno dopo giorno, vedendo le immagini su Instagram, mi sono innamorata sempre di più del loro stile. Non si trattava solo della bellezza delle borse e degli accessori, tutti personalizzabili, ma della raffinatezza e della delicatezza delle persone dietro a @mughy.for.you.

Attraverso quelle immagini, a me arrivavano anche loro, la loro intelligenza, il loro stile di vita, la loro passione per quello che fanno e la loro capacità di creare network tra donne: ed è questo che mi ha fatto scegliere di acquistare la mia prima Mughy, non solo la bellezza di quel secchiello per l’estate, con le nappine che adoro, l’interno maculato, e che ho fatto personalizzare con le mie iniziali ricamate.

Sono sincera, all’inizio pensavo di non potermi permettere queste borse e temevo a mandare un messaggio per chiedere. Sul loro sito, ho però trovato tutte le risposte, dato che c’è una specifica pagina con il range di prezzi delle borse. Essendo personalizzabili in tutti i dettagli, il costo di ogni singola borsa può variare, ma le indicazioni erano chiare.

Così, una notte di luglio, ho acquistato la mia prima Mughy tramite Instagram.

Come si ordina

Il processo di ordine è uno dei pezzi forti di @mughy.for.you. Scrivendo in DM – i messaggi diretti – su Instagram, si viene contattati da Francesca che segue passo a passo la cliente nella creazione della borsa desiderata. E vi assicuro che, anche dallo schermo del telefono, arrivava il suo sorriso, la sua gentilezza ed empatia.

Tutte le borse Mughy sono interamente personalizzabili nel colore, nel tessuto, nella fodera, nel ricamo.

Ogni pochette è quindi un pezzo unico, creato sulle indicazioni specifiche della cliente. Un bel modo di coccolarsi, direi, e di regalarsi, o regalare, qualcosa di assolutamente originale, curato e Made in Italy.

Il packaging, che per me è fondamentale, è curatissimo e sontuoso, come vedete nelle immagini, e contribuisce a rendere speciale l’esperienza d’acquisto: tutte le borse sono impacchettate con cura e in ogni pacco c’è un piccola coccinella portafortuna.

Le mie Mughy

Di Mughy ne ho tre. Per ora 😉

  • Il mio secchiello per l’estate, che sarà perfetto da qui ai prossimi anni, in quanto è un modello iconico. L’interno è maculato ed è decorato con delle nappine, che sono un dettaglio che adoro da sempre.

  • Una borsa a tracolla in tessuto luccicante rosa, con ricamata la lettera “G”, che è l’iniziale del nome della mia bambina. Questa borsa sarà perfetta sia con i jeans per un’uscita glamour, sia con i maxi-dress boho-chic che amo tanto per l’estate.

  • Una Pochette in raso rosso e scritta “Believe” in viola che la Sig.ra Mughetta, Francesca ed Alessandra mi hanno gentilmente regalato al termine di un periodo di formazione insieme, che me le ha fatte amare ancora di più! Ho scelto che venisse ricamata la parola “Believe”, “Credere”, come mantra per superare un periodo difficile a livello emotivo.

Al di là della parola, che per me ha un significato profondissimo, i colori scelti per la borsa sono perfetti per accompagnare il mio vestito vintage di Diane Von Furstenberg acquistato da poco. Si tratta di una capsule collection realizzata dalla stilista con Andy Warhol, caratterizzata da grandi fiori viola e rossi sullo zebrato tipico di Diane.

Ed è questa una delle ragioni in più per cui scegliere di farsi realizzare una borsa personalizzata, per far sì che sia perfettamente abbinata ad un abito raffinato che abbiamo nell’armadio ma per cui fatichiamo a trovare l’accessorio giusto da abbinare.

Insomma, credo che si sia capito che di Mughy sono innamoratissima, ed è per questo motivo che vi consiglio caldamente le loro borse!

error: Buongiorno, questo contenuto è protetto, spero che capirai, ma non voglio che le mie immagini girino senza il mio consenso. Grazie di cuore